57° Gp Montanino - Reggello Loc.Montanino (Fi)

Antonio Mannori Domenica 08 Aprile 2018 Elitè-U23

Iscritti: 196 Partiti: 179 Arrivati:
Tempo 3h50'00" 159,6 km Media: 41,635 km/h

Ordine d'arrivo:
1° Davide Baldaccini (Team Colpack)
2° Samuele Battistella (Zalf Euromobil Desiree Fior)
3° Giacomo Garavaglia (Petroli Firenze Hopplà Maserati)
4° Filippo Fiorelli (Gragnano Sporting Club)
5° Alberto Giuriato (CTFriuli)
6° Michele Corradini (Mastromarco Sensi FC Nibali) a 4"
7° Nicolas Dalla Valle (Team Colpack)
8° Manuel Pesci (Team Cervelo)
9° Gianluca Milani (Zalf Euromobil Desiree Fior)
10° Filippo Tagliani (Gallina Colosio Eurofeed)

Tradizionale appuntamento di primavera con il ciclismo dilettanti sulle strade del Valdarno fiorentino con la disputa del Gran Premio Montanino e nuova vittoria per un atleta che arriva da fuori Toscana. Sul lungo rettilineo di via Turati il più forte di tutti è risultato Davide Baldaccini, ventenne del Team Colpack, formazione che ha gareggiato con intelligenza ed alla fine ha avuto ragione grazie allo spunto veloce di Baldaccini nei confronti di altre due forti compagini come la Zalf Euromobil che ha piazzato il vincitore della Coppa Mercatale Valdarno Battistella al secondo posto, mentre la Petroli Firenze Hopplà Maserati ha conquistato il terzo con Garavaglia.

A proposito di quest’ultimo c’è da ricordare che si è reso protagonista a 43 Km dal traguardo di una bella fuga con il compagno di colori, l’empolese Natali, ma i due sono stati ripresi dagli inseguitori trascinatati da Battistella, sulla salita della Costa (terzo ed ultimo passaggio) a 11 Km dalla conclusione. Gruppo compatto poi l’azione di un quintetto che riusciva a conservare un vantaggio di appena sei secondi sul traguardo, dove Baldaccini esplodeva una volata, di cui lui stesso si è meravigliato. Al 57° Gp Montanino presente anche il tricolore élite Milani (giunto nono) ed il plurivittorioso Tagliani (classificatosi decimo) hanno preso parte 179 atleti di 26 squadre. Bel percorso, gara veloce, oltre 41 di media e finale combattuto con nuova vittoria per la Colpack che aveva vinto a Montanino anche nel 2017 con Toniatti.

Articoli simili

 


Articoli Recenti