Briga: numero di Jakob Dorigoni!

Redazione - Ciclismoweb.net Giovedì 09 Agosto 2018 Elitè-U23




Iscritti: 174 Partiti: 156 Arrivati: 87
Tempo: 4h04’18” 176 km Media: 43,226 km/h

Ordine d’arrivo:
1° Jakob Dorigoni (General Store bottoli)
2° Alessandro Covi (Colpack)
3° Samuele Battistella (Zalf Euromobil Désirée Fior)
4° Christian Scaroni (Petroli Firenze Hopplà Maserati)
5° Ottavio Dotti (Petroli Firenze Hopplà Maserati)
6° Giacomo Zilio (Work Service)
7° Gianluca Milani (Zalf Euromobil Désirée Fior)
8° Davide Casarotto (Gerneral Store bottoli)
9° Mattia Bais (Cycling Team Friuli)
10° Edoardo Francesco Faresin (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 8”



Lo sterrato posto in vetta al Muro di San Colombano ha premiato il crossista Jakob Dorigoni (General Store bottoli): è stato lui il migliore della 35^ edizione del Gp Sportivi di Briga, grande classica riservata ad Elite e U23 del calendandario piemontese.

ph PHRS0512Una corsa che ha visto al via 156 atleti tra cui tutti gli uomini più in forma del momento che si sono dati battaglia sin dall'inizio: ad animare la prima parte di gara è stato un terzetto composto da Ippolito (Palazzago), Angiulli (Overall) e Bertoletti (Gavardo) che ha raggiunto un vantaggio massimo di quattro minuti sul gruppo prima che l'azione venisse annullata in vista degli ultimi dei 12 passaggi per il cuore di Briga Novarese.

Il finale è vissuto dunque sulla consueta bagarre per imboccare il Muro di San Colombano nelle posizioni migliori con Zalf e General Store che si sono sobbarcate la maggior parte del peso nella conduzione del gruppo. Sulle difficili rampe dell'erta finale il forcing di Dorigoni ha selezionato un drappello di una dozzina di unità che ha così imboccato a piena velocità l'ultimo tratto di sterrato di circa 400 metri. Dorigoni è stato bravo a mantenere la testa sfruttando così nel migliore dei modi le proprie doti di crossista senza più concedere nulla agli avversari che sono stati costretti a giungere in fila indiana sulla sua ruota. Sul podio con il tricolore del ciclocross sono saliti dei brillanti Alessandro Covi e Samuele Battistella, a medaglia con la consapevolezza di poter essere protagonisti anche nei prossimi prestigiosi appuntamenti del calendario d'agosto.

Entusiasta del successo novarese anche il ds Giorgio Furlan: "I ragazzi in questa settimana sono andati oltre ogni più rosea aspettativa e i risultati che abbiamo centrato ci hanno dato ancora più entusiasmo e convinzione nei nostri mezzi. Sapevamo che questo arrivo era ideale per Dorigoni, per questo abbiamo corso per lui e questo successo ci ripaga del grande lavoro svolto. Jakob è un fuoriclasse e le due vittorie di questa settimana lo confermano una volta di più non solo per il valore dei risultati in sè ma anche e soprattutto per il modo con cui sono maturati".

Applausi a scena aperta, dunque, per Jakob Dorigoni e per la General Store bottoli che con il terzo successo collezionato in tre giorni conferma di attraversare davvero un magic-moment. Complimenti anche all'organizzazione di patron Giuseppe Bellosta che ha saputo rendere ancora più spettacolare ed imprevedibile una prova già tradizionalmente affascinante e ricca di emozioni.

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti