31^ Diexer Bergrennen - Diex (Aut)

Andrea Fin Sabato 04 Giugno 2016 Elitè-U23

Ordine d’arrivo:
1° Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli)
che compie i 69,4 km in 1h41’32” alla media dei 41,0 km/h
2° James McLaugh (Team Felbermayr Simplon Wels) a 20”
3° Hermann Pernsteiner (Team Centurion Vaude) a 24”
4° Markus Freiberger (Tirol Cycling Team) a 34”
5° Roberto Giacobazzi (Cycling Team Friuli) a 51”
6° Markus Eibegger (Team Felbermayr Simplon Wels) a 1’03”
7° Jan Tratnik (Amplatz BMC) a 1’16”
8° Marek Canecky (Amplatz BMC)
9° Stephan Rabitsch (Team Felbermayr Simplon Wels) a 1’20”
10° Ziga Groselj (KK Sava Kranj)

Il giovane friulano Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli), dopo le ottime prestazioni offerte al Tour of Bihor, si è confermato un atleta di rango internazionale aggiudicandosi quest'oggi a Diex (Austria) la 31^ edizione della Diexer Bergrennen, classica prova internazionale con arrivo in salita che si è disputata in Carinzia.

arrivo fabbroIl portacolori del Cycling Team Friuli, ben supportato dai compagni di squadra, ha fatto la differenza sulla salita finale riuscendo a sbarazzarsi di avversari decisamente quotati come il britannico McLaugh, gli esperti austriaci Pernsteiner, Fankhauser ed Eibegger e gli sloveni Tratnik e Groselj.

Un successo netto, quello di Matteo Fabbro, che ha messo in mostra ancora una volta tutte le proprie qualità di scalatore di razza e che ha esaltato le qualità del gruppo diretto nell'occasione dal ds Renzo Boscolo: nella prima parte di gara, infatti, erano evasi dal plotone 12 fuggitivi, ripresi proprio all'inizio della salita finale grazie al gran lavoro delle maglie bianco-nere.

"E' una vittoria meritata e che inseguivamo da alcune settimane" ha commentato, entusiasta, il ds Renzo Boscolo che ha aggiunto "Anche oggi tutto il team è stato straordinario. Sapevamo che su di un arrivo così impegnativo avremmo potuto dire la nostra con Fabbro e Giacobazzi e per questo abbiamo corso tutti uniti per il massimo risultato. Matteo Fabbro è stato strepitoso nel finale perchè la sua progressione è stata irresistibile per tutti. Merita gli applausi anche Roberto Giacobazzi che ha lavorato a fondo per lanciare lo scatto finale di Matteo e, nonostante questo, ha portato a casa una buona quinta piazza personale".

Domani il Cycling Team Friuli sarà ancora in gara in Austria: in programma, infatti, ci sarà il Grand Prix Sudkarnten, altra prova di lustro del calendario austriaco.

Articoli simili

 


Articoli Recenti