2^ Tappa - Ronde de l'Isard - Salies du Salat - Castillon en Couserans (Fra)

Redazione - Ciclismoweb.net Venerdì 24 Maggio 2019 Elitè-U23

Ordine d’arrivo:
1° Andrea Bagioli (Colpack)
2° Andreas Leknessund (Uno X)
3° Cristian Scaroni (Groupama FDJ)
4° Alessandro Covi (Colpack)
5° Theo Nonnez (Groupama FDJ)
6° Matteo Jorgenson (Chambery)
7° Ide Schelling (SEG Racing Academy)
8° Clement Champoussin (Chambery)
9° Davide Botta (Colpack)
10° Viktor Verschaeve (Lotto Soudal)

Classifica generale:
1° Andrea Bagioli (Colpack)
2° Andreas Leknessund (Uno X) a 2"
3° Alessandro Covi (Colpack) a 8"
4° Cristian Scaroni (Groupama FDJ) a 9"
5° Theo Nonnez (Groupama FDJ) a 15"
6° Matteo Jorgenson (Chambery) a 16"
7° Ide Schelling (Seg Racing) a 18"
8° Viktor Verschaeve (Lotto Soudal) a 19"
9° Clement Champoussin (Chambery) a 20"
10° Davide Botta (Colpack)

ronde2Bellissima e importante vittoria di Andrea Bagioli nella seconda tappa della Ronde de l’Isard, corsa a tappe internazionale per Under 23 in corso di svolgimento sulle Alpi francesi. Il valtellinese del Team Colpack conferma tutto il suo talento vincendo con classe una volata ristretta e in rimonta, dopo 136,7 km da Salies-du-Salat a Castillon-en-Couserans. Secondo posto per il norvegese Andreas Leknessund (Uno-X Norwegian Development Team) e terzo l’italiano Christian Scaroni (Groupama-FDJ Continental).

Giornata caratterizzata totalmente da pioggia e freddo. Elementi che hanno reso ancora più impegnativa la tappa di montagna odierna. La miccia si è accesa a 40 chilometri dall'arrivo: in salita, restano dodici uomini. A due chilometri e mezzo dall’arrivo va all’attacco l’italiano Christian Scaroni che sembra poter andare a vincere la tappa. Ai 200 metri è ancora davanti con una manciata di secondi di vantaggio. Alle sue spalle stanno rinvenendo Bagioli e il norvegese Leknessund. È una volata in rimonta, con la strada che sale, che nei metri finali vede ermergere Bagioli che può esultare per la grande vittoria che gli regala anche la maglia di leader della classifica generale. Per Bagioli si tratta della quarta affermazione stagionale dopo i successi ottenuti a Empoli, San Vendemiano e Cicogna.

Articoli simili

 


Articoli Recenti