4^ Tappa - 29° Giro d'Italia Femminile - Piacenza W.T.

Redazione - Ciclismoweb.net Lunedì 09 Luglio 2018 Donne

Ordine d'arrivo:
1^ Jolien D'Hoore (Mitchelton Scott) 2h42'25"
2^ Marta Bastianelli (Alé Cipollini)
3^ Lotta Lepisto (Cervelo Bigla)
4^ Barbara Guarischi (Team Virtu)
5^ Leah Kirchmann (Sunweb)
6^ Roxane Fournier (FDJ)
7^ Kirsten Wild (Wiggle High5)
8^ Amy Pieters (Boels Dolmans)
9^ Emilia Fahlin (Wiggle High5)
10^ Claudia Koster (Team Virtu)

Classifica generale:
1^ Leah Kirchmann (Sunweb)
2^ Lucinda Brand (Sunweb) a 6"
3^ Ruth Winder (Sunweb) a 10"
4^ Amanda Spratt (Mitchelton Scott) a 11"
5^ Annemiek Van Vleuten (Mitchelton Scott)
6^ Gracie Elvin (Mitchelton Scott)
7^ Ellen Van Dijk (Sunweb) a 17"
8^ Amy Pieters (Boels Dolmans) a 18"
9^ Lotta Lepisto (Cervelo Bigla) a 24"
10^ Kirsten Wild (Wiggle High5)

Fantastico bis della sprinter belga Jolien D’Hoore nell’edizione numero 29 del “Giro Rosa U.C.I. WWT”. La possente velocista del team Mitchelton Scott, già vincitrice ieri, si è imposta anche nella quarta frazione della “corsa rosa”, la Piacenza-Piacenza di 109 chilometri, battendo l’ex campionessa del mondo su strada Marta Bastianelli (Alè Cipollini) e la campionessa nazionale di Finlandia Lotta Lepisto (Cervelo-Bigla Pro Cycling).
 
La gara è stata caratterizzata dalla bella azione della padrona di casa Elena Franchi (Conceria Zabri Fanini), evasa dal gruppo dopo 23 chilometri dalla partenza. La piacentina di Fiorenzuola d’Arda, dopo aver guadagnato un vantaggio massimo di circa 50 secondi, è stata raggiunta dal gruppo all’inizio della salita verso il G.P.M. di terza categoria di Rivergaro (Loc. Romola), vinto dalla recente dominatrice dei “Giochi del Mediterraneo” Elisa Longo Borghini (Wiggle High5), che ha così conquistato la maglia verde di miglior scalatrice. Nei chilometri finali di corsa è stata Olena Pavlukhina (BTC City Ljubljana) a tentare il “colpaccio”, ma la reazione del gruppo è stata inesorabile. Ad 8 chilometri dal traguardo una caduta ha messo fuori dai giochi l’ex iridata Giorgia Bronzini (Cylance Pro Cycling), senza dubbio l’atleta più attesa e più tifata di oggi. Il successivo sprint finale ha premiato per il secondo giorno consecutivo la D’Hoore. Nessun cambiamento in classifica generale.



Articoli simili

 


Articoli Recenti