2° Trofeo Valgraziosa Memorial Alberto Cecconi - Calci (Pi)

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 16 Giugno 2019 Donne

Ordine d'arrivo donne elitè:
1^ Simona Frapporti (Bepink)
Km 117, in 3h07’23”, media 37,430 km/h
2^ Carmela Cipriani (Aromitalia Basso Vaiano)
3^ Debora Silvestri (Eurotarget)
4^ Francesca  Pisciali (Born Win)
5^ Simona Bortolotti (Zabri Fanini)
6)Beggin; 7)Gasparini; 8)Valsecchi a 3”; 9)Van Neck a 1’20”; 10)Guazzini a 2’27”.

Ordine d’arrivo Donne Juniores:

1^ Sofia Collinelli (Vo2 Team Pink)
2^ Matilde Vitillo (Racconigi)
3^ Gaia Masetti (Breganze Wilier)
4^ Elisabetta Zanotto (Lady Zuliani)
5^ Vanessa Michieletto (Breganze Wilier)
6^ Alessia Patuelli (Breganze Wilier)
7^ Lara Scarselli (Ciclismo Insieme)
8^ Eleonora Gasparrini (Vo2 Team Pink)
9^ Julia Maria Graf (Kardaun)
10^ Giorgia Catarzi (Ciclismo Insieme)

Ordine d’arrivo Donne Allieve:
1^ Carlotta Cipressi (Re Artù)
2^ Francesca Barale (Pedale Ossolano)
3^ Sabrina Ventisette (Sc Campi Bisenzio)
4^ Giulia Raimondi (Vo2 Team Pink)
5^ Matilde Beltrami (Re Artù)
6^ Elisa Fedeli (Team Di Federico)
7^ Melany Pepoli (Pol. Fiumicinese)
8^ Elisa Incerti (Vo2 Team Pink)
9^ Giorgia Marabissi( NPM Chianciano)
10^ Sofia Nicolini (Pedale Ossolano)

Ordine d’arrivo Donne Esordienti:
1^ Beatrice Bertolini (MB Victory Team)
2^ Valentina Zanzi (Re Artù)
3^ Emma Meucci (Sc Campi Bisenzio)
4^ Irma Siri (Gs Cadeo)
5^ Giulia Sorrentino (Uc Foligno)
6^ Rebecca Tomei (NPM Chianciano)
7^ Anita Cocchioni (Uc Foligno)
8^ Camilla Lazzari (Re Artù)
9^ Caterina Senesi (Fosco Bessi)
10^ Alice Verri (Pol. Molinella)

Arriva da una famiglia bresciana di ciclisti (il più noto il fratello Marco già ottimo professionista) Simona Frapporti la brillante vincitrice del 1° Trofeo Città di Prato che ha riportato il ciclismo in città sullo storico traguardo di via Valentini. Merito di Franco Chiuchiolo presidente della C.F.F. Seanese e direttore dell’organizzazione e di Andrea Vezzosi che hanno lavorato tantissimo a questa gara nazionale donne Elite, omaggio anche a Vittoria Guazzini, la pluricampionessa di Poggio a Caiano, giunta decima al traguardo e premiata prima del via con una medaglia consegnata dall’assessore allo sport del Comune di Poggio a Caiano Fabiola Ganucci. Oltre alla gioia della Frapporti, al primo successo stagionale e che ha diversi traguardi anche su pista (è stata campionessa del mondo dell’inseguimento a squadre) fa festa anche Carmela Cipriani dell’Aromitalia Basso Vaiano giunta seconda nello sprint delle otto fuggitive e che ha conquistato il titolo toscano indossando la maglia per mano della pratese Marina Bruni vice presidentessa del Comitato Toscano. Al terzo posto la Silvestri. Era presente alla corsa pratese anche il tecnico della nazionale azzurra Paolo Sangalli, mentre oltre alla Guazzini al via anche un’altra brillantissima atleta, Letizia Paternoster. Una corsa dominata da 9 atlete (quelle dell’ordine di arrivo) scattate al comando dopo 20 Km e che hanno raggiunto un vantaggio massino di 6 minuti, prima della reazione del gruppo che rischiava di essere fermato per il distacco. Perdeva contatto in salita tra le battistrada la Van Neck e nello sprint d Prato, la Frapporti dominava nettamente. Una bella manifestazione organizzata impeccabilmente, è mancato soltanto un numero maggiore di atlete al via, ma la colpa non è certo degli organizzatori.

Articoli simili

 


Articoli Recenti