Cross: impresa di Van Aert in Coppa del Mondo a Dendermonde

Redazione - Ciclismoweb.net Domenica 27 Dicembre 2020 Ciclocross

Ordine d'arrivo elite:
1° Wout Van Aert (Jumbo Visma)
2° Mathieu Van Der Poel (Alpecin Fenix)
3° Toon Aerts (Telenet Baloise)
4° Michael Vanthourenhout (Pauwels Sauzen)
5° Laurens Sweeck (Pauwels Sauzen)
6° Quinten Hermans (Tormans)
7° Corne Van Kessel (Tormans)
8° Pim Ronhaar (Pauwels Sauzen)
9° Thijs Aerts (Telenet Baloise Lions)
10° Gianni Vermeersch (Credishop)

Ordine d'arrivo donne elite:

1^ Lucinda Brand (Telenet Baloise Lions)
2^ Clara Honshinger (USA)
3^ Ceylin Alvarado (Alpecin Fenix)
4^ Fem Van Empel (Pauwels Sauzen)
5^ Annemarie Worst (777)
6^ Sanne Cant (Iko Crelan)
7^ Kata Blanka Vas (Doltcini)
8^ Denise Betsema (Pauwels Sauzen)
9^ Manon Bakker (Credishop)
10^ Yara Kastelijn (Credishop)
12^ Alice Maria Arzuffi (777)
13^ Eva Lechner (Starcasino CX Team)

Wout van Aert ha vinto oggi la durissima gara di Coppa del Mondo di Dendermonde con un'impressionante dimostrazione di potenza. Per Van Aert si tratta della seconda vittoria della stagione di ciclocross dopo quella di Herentals. Con la vittoria ottenuta sul fangoso circuito belga reso ancor più insidioso dalla pioggia, ha anche preso il comando della classifica di Coppa del Mondo. Ieri Van Aert si era dovuto accontentare del secondo posto nel SuperPrestige di Zolder inchinandosi al rivale Van Der Poel anche a causa di una foratura che lo aveva rallentato all'inizio della gara.

vanaertOggi è riuscito a portarsi in testa fin dall'inizio. Proprio quando sembrava dover andare in scena un altro duello serrato con il campione del mondo Mathieu Van der Poel Van Aert è riuscito a fare il vuoto con una serie di accelerazioni di rara potenza contro cui l'olandese non ha potuto far altro che alzare bandiera bianca.

“È stata una gara difficile ma adoro queste condizioni di gara. È stata una delle gare più pazze che abbia mai fatto. Il percorso peggiorava a ogni giro. È stato epico e mi è piaciuto molto. Non aveva molto senso giocare di tattica. Dovevi solo trovare un ritmo mantenibile e, a quanto pare, il mio era più alto del resto del gruppo. Qui tutti danno costantemente tutto. Non è che improvvisamente sto molto meglio degli altri, anche se questa è ovviamente una conferma che sono in buona forma", ha detto Van Aert. Il giorno di Capodanno, il belga correrà il suo prossimo cross a Baal, seguito domenica dalla Coppa del Mondo di Hulst (Olanda).


banner cx lecce

Articoli simili

 


Articoli Recenti