2^ Giornata - Campionati del Mondo Cross - Heusden Zolder (Bel) - W.C.

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 30 Gennaio 2016 Ciclocross


Elite:
1° Wout Van Aert (Belgio)
2° Lars Van der Haar (Olanda)
3° Kevin Pauwels (Belgio)
4° Sven Nys (Belgio)
5° Mathieu Van der Poel (Olanda)
6° David Van der Poel (Olanda)
7° Laurens Sweeck (Belgio)
8° Tom Meeusen (Belgio)
9° Radomir Simunek (Rep. Ceca)
10° Marcel Meisen (Germania)

zolder wc crossLa prova regina dei Campionati del Mondo di ciclocross di Zolder si è conclusa con il successo di Wout Van Aert che, al termine di una battaglia a due con Lars Van der Haar andata in scena nelle fasi finali, ha avuto la meglio sul Campione Europeo, relegato alla medaglia d'argento. Bronzo, invece, per Kevin Pauwels mentre il campione uscente Mathieu van der Poel si è fermato alla quinta piazza.

Il belga della Crelan Vastgoedservice, secondo sempre tra gli Elite nel 2015 e vincitore tra gli Under23 nel 2014, è al suo primo titolo iridato nella massima categoria e arrivato al termine di una gara vissuta all'attacco: già dopo la prima tornata il ventunenne si era portato in testa con Van der Poel e Van der Haar, resistendo poi al ritorno di altri contendenti e agli attacchi sino a piazzare la stoccata decisiva.


Under23:
1° Eli Iserbyt (Belgio) in 51'18"
2° Adam Toupalik (Rep. Ceca) a 1"
3° Quinten Hermans (Belgio) a 5"
4° Thijs Aerts (Belgio) a 11"
5° Clement Russo (Francia) a 12"
6° Felipe Orts (Spagna) a 15"
7° Gioele Bertolini (Italia)
8° Martijn Budding (Olanda) a 24"
9° Sieben Wouters (Olanda) a 29"
10° Daan Soete (Belgio) a 1'07"
15° Nadir Colledani (Italia) a 1'31"
31° Stefano Sala (Italia) a 3'44"

Era il favorito numero uno e non ha deluso le attese. Eli Iserbyt, già argento tra gli Juniores dodici mesi fa, è il nuovo Campione del Mondo Under23. Il diciottenne belga ha piegato al proprio volere il circuito iridato di Zolder e gli avversari andandosi a prendersi il titolo che, nel 2015, era stato del connazionale Michael Vanthourenhout. E' svanita come un sogno al risveglio, invece, l'illusione di vittoria del ceco Adam Toupalik che, preso dalla foga, ha alzato le braccia con una tornata di anticipo terminando poi la propria prova in seconda posizione, battuto nel testa a testa conclusivo dal neo re della categoria. Terzo, l'altro belga Campione Europeo Quinten Hermans. Proprio questo terzetto si è reso protagonista delle fasi finali, con il duo Iserbyt-Hermans che, una volta raggiunto dall'alfiere BKCP Corendon, ne ha rintuzzato gli attacchi ipotecando il primo e il terzo gradino del podio. Niente da fare per i colori Azzurri che dovranno tornare a casa con un bel bottino di piazzamenti, ma zero medaglie al collo dopo che anche Gioele Bertolini - rallentato da una caduta sul tratto in asfalto mentre si trovava nell'avanguardia con il tandem belga- ha chiuso in settima piazza.


Clicca qui per seguire il video-streaming di tutte le gare>>>



Articoli simili

 


Articoli Recenti