Cafè: i team italiani pensano al weekend con un occhio al Giro U23

Redazione - Ciclismoweb.net Venerdì 20 Aprile 2018 Ciclismo Cafè

GENERAL STORE BOTTOLI:
Incassate le ottime prestazioni alla Vicenza-Bionde e alla Milano-Busseto, culminate con gli ottimi piazzamenti ottenuti dal danese Rasmus Biryel Iversen e da Marco Borgo, la General Store bottoli è pronta a ricominciare dalla cronometro individuale in programma sabato a Città di Castello (Pg).

Sulla pedana di partenza della prova umbra per il team giallo-nero-verde saliranno proprio il danese Rasmus Biryel Iversen e Lorenzo Visintainer: un test, quello a cronometro di sabato, atteso e preparato con molta dedizione dagli atleti diretti dall'ex professionista Giorgio Furlan sopratutto in prospettiva del cronoprologo del prossimo Giro d'Italia Under 23.

Per completare il programma del fine settimana, la General Store bottoli si dividerà domenica sui traguardi di San Vendemiano (Tv), dove si correrà l'internazionale Gp Industria e Commercio e di Campi Bisenzio (Fi), dove in palio ci sarà la Coppa Lanciotto Ballerini.

"Sarà un fine settimana molto importante per raccogliere altri punti preziosi in vista della qualificazione al prossimo Giro d'Italia Under 23: al momento siamo in settima posizione, al Giro ci saranno i migliori 15 team italiani, e questo significa che possiamo essere fiduciosi di riuscire a centrare il nostro primo obiettivo stagionale. Nonostante questo, ogni risultato potrà essere utile alla causa rosa e perciò sono certo che tutti i nostri ragazzi anche sabato e domenica saranno pronti a dare del loro meglio" ha spiegato il team manager Roberto Ceresoli. "Guardiamo con molta attenzione al test a cronometro di sabato: Iversen e Visintainer hanno evidenziato delle ottime qualità da cronoman e la prova di Città di Castello ci servirà proprio per capire gli effettivi valori in campo".


ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR:
La nazionale italiana continua a pescare tra le fila della Zalf Euromobil Désirée Fior per affrontare le proprie trasferte più prestigiose: dopo aver applaudito Giovanni Lonardi e Alberto Dainese che sabato scorso hanno propiziato la vittoria dell'azzurro Matteo Moschetti allo ZLM Tour e hanno chiuso rispettivamente in nona e undicesima piazza, domenica sarà la volta del due volte campione italiano elitè, Gianluca Milani che, sotto la direzione del ct Davide Cassani, prenderà parte al Giro dell'Appennino.

Un'occasione preziosa per il 26enne di Vallà di Riese Pio X che potrà mettersi in mostra sulle strade di uno degli appuntamenti classici del calendario professionistico italiano.

Le casacche della Zalf Euromobil Désirée Fior domenica saranno invece in gara nell'internazionale di San Vendemiano (Tv) e nella Coppa Lanciotto Ballerini di Campi Bisenzio (Fi).

"Si tratta di due prove molto diverse tra loro, nelle quali il nostro obiettivo sarà quello di essere protagonisti cercando di migliorare i piazzamenti ottenuti lo scorso fine settimana alla Milano-Busseto e sul circuito di Cimetta di Codognè" ha spiegato il team manager Luciano Rui, reduce dal settimo posto centrato sabato da Gregorio Ferri in terra parmense e dal quinto posto raccolto domenica da Leonardo Marchiori sulle strade della Marca Trevigiana. "In questa settimana i nostri ragazzi hanno lavorato sodo anche per preparare i prossimi appuntamenti: la condizione del gruppo è ottima e per questo già da domenica andremo a caccia di altri risultati di prestigio. In particolare a San Vendemiano saremo chiamati a difendere il successo ottenuto lo scorso anno da Nicola Conci. Da non dimenticare anche il prestigioso appuntamento con i professionisti che attende il nostro Gianluca Milani che avrà l'occasione per dimostrare tutto il proprio valore in un confronto diretto con i colleghi italiani nella massima categoria".


MASTROMARCO SENSI NIBALI:
Il team Mastromarco Sensi Nibali è pronto per disputare un weekend ad alto livello. Due gli appuntamenti in programma, entrambi importanti. Si comincia sabato 21 aprile con la cronometro di km 24,260 a Città di Castello (Perugia). Il campione italiano Under23 della specialità Paolo Baccio è chiamato a difendere la vittoria centrata in questa prova lo scorso anno. Con lui la Mastromarco Sensi Nibali schiererà altri due corridori: Davide Masi e Federico Rosati.

“E’ la prima crono individuale della stagione dopo quella a squadre disputata in Versilia. Siamo contenti di correre indossando questa maglia tricolore e l’obiettivo è di fare bene. Con i ragazzi cerchiamo di portare avanti con continuità il progetto crono ormai da diverse stagioni e schierare al via oltre a Baccio altri due elementi, con buone attitudini da cronoman, ne è la dimostrazione” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.


Domenica 22 poi si tornerà a correre sulle strade della Toscana con la 68a Coppa Lanciotto Ballerini a Campi Bisenzio (FI), corsa di km 115. “Sulla carta il percorso non è particolarmente difficile, ma molto dipenderà da che tipo di corsa faranno i corridori. Ci sono moltissimi iscritti con tutti i migliori della scena nazionale. Noi comunque abbiamo gli uomini giusti per essere pronti ad affrontare ogni tipo di situazione di corsa. L’importante sarà correre bene tatticamente e farsi trovare pronti nei momenti caldi. Siamo contenti perché in questa gara ci sarà il debutto stagionale di Niccolò Ferri; durante l’inverno il ragazzo è statao rallentato da un problema al ginocchio, alla rotula, ma adesso speriamo possa lavorare con tranquillità e recuperare il tempo perduto” prosegue il diesse Balducci.

Questa settimana la Mastromarco Sensi Nibali ha seguito con interesse il Tour of the Alps. In maglia azzurra con la nazionale mista prof/under23 c’era anche uno dei “giovani squali”, Luca Covili, romagnolo classe 1997. “Si è comportato bene, correndo sempre al servizio della squadra. E’ stata una corsa tiratissima,con arrivi tosti e con in gruppo molti dei big che vedremo tra due settimane al via della Corsa Rosa. Per Covili l’obiettivo era quello di seminare per fare esperienza in ottica futura. E’ un ragazzo con spiccate doti di scalatore, adatto per le corse a tappe, sarà uno dei nostri uomini di riferimento al Giro Under23 e poi al Giro della Val d’Aosta. Al Tour of the Alps nell’ultima tappa di Innsbruck per lui e gli altri azzurri ci sarà l’occasione di fare un sopralluogo con i tecnici Cassani e Amadori sul percorso iridato 2018, che sarà uno dei più duri di sempre” conclude il diesse Balducci.

21/04 TT Città di Castello (PG)
Corridori: Paolo Baccio (start ore11.18), Davide Masi (start ore 10.06), Federico Rosati (start ore 10.30)
D.s.: Gabriele Balducci

22/04 Coppa Lanciotto Ballerini, Campi Bisenzio (FI)
Corridori: Paolo Baccio, Michele Corradini, Niccolò Ferri, Tommaso Fiaschi, Filippo Magli, Daide Masi, Federico Rosati, Mirco Sartori.
D.s.: Gabriele Balducci.


PETROLI FIRENZE HOPPLA':
Sono due le gare che vedranno al via la Petroli Firenze - Maserati - Hopplà in questo penultimo weekend di Aprile.

Sabato, diretti dal DS Matteo Provini, Alexsander Konychev e Mathus Stocek saranno al via del GP Sogepu, una cronometro individuale di 24.2km che si corre a Città di Castello (PG).

Il giorno dopo Domenica 22 Aprile è in programma invece l’11° Trofeo Città di San Vendemiano, gara internazionale con partenza e arrivo nella stessa cittadina trevigiana. In questa corsa di 171.8km, saranno presenti: Giacomo Garavaglia, Christian Scaroni, Mattia Bevilacqua, Lorenzo Fortunato, Marco Landi, Gabriele Giannelli e Alessandro Monaco di ritorno dal Tour of Alps corso con la Nazionale Italiana. In ammiraglia il Direttore Sportivo Orlando Maini.

Matteo Provini, Direttore Sportivo:”Arriviamo a questi nuovi impegni dopo un mini-ritiro di squadra che ci ha permesso di lavorare bene e tenere alta la condizione dei nostri atleti. Abbiamo fiducia di poter raccogliere ottimi risultati in entrambe le manifestazioni, seppur tra loro differenti. A Città di Castello sia Konychev che Stocek possono mettere a frutto i lavori specifici che portiamo avanti per migliorare la performance a cronometro. Mentre nell’internazionale di San Vendemiano partiamo con una formazione di qualità, con all’interno un paio di individualità che secondo noi possono giocarsi qualcosa d’importante in una corsa di assoluto prestigio”.


TEAM PALAZZAGO:
Doppio impegno contro il tempo e a cronometro per il team Palazzago, guidato da Salvatore Commesso. Domani guiderà in ammiraglia Cezary Grodzicki nella cronometro di Città di Castello, prova contro il tempo che servirà al commissario tecnico della nazionale under23 Marino Amadori per valutare le convocazioni al campionato europeo e al mondiale. L'italiano, di origine polacca è considerato tra i cronoman e passisti più attivi nel panorama under23 azzurro e ha già partecipato nei mesi scorso a dei raduni con la nazionale cronoman. Domenica invece doppio appuntamento per i ragazzi del team di patron Ezio Tironi a Campi Bisenzio, in Toscana con Mosca e Cassarà mentre il resto della pattuglia sarà al via della Internazionale Trofeo Città di San Vendemiano nel trevigiano. Un periodo comunque molto buono per la squadra di Palazzago, in attesa della prima vittoria stagionale ma che al momento si attesta tra i migliori team a livello nazionale, sempre presente nelle posizioni alte di classifica delle gare sia regionali che nazionali che internazionali.


TEAM COLPACK:
Il Team Colpack riparte dai brillanti risultati raccolti nelle ultime settimane in campo nazionale ed internazionale e si appresta ad affrontare una nuova serie di impegni.
Si comincia domenica 22 aprile con l’unico impegno in programma in Veneto con l’11° Trofeo Città di San Vendemiano (Treviso).
La squadra del presidente Beppe Colleoni poi tornerà in gara mercoledì 25 aprile con un doppio appuntamento: a San Leolino di Bucine (Arezzo) con il 5° Trofeo San Leolino – Ciclisti in bianco e nero e la 67/a Coppa Ardigò a Pessina Cremonese.
 
Domenica 22 aprile, Andrea Toniatti e Stefano Oldani del Team Colpack vestiranno la maglia azzurra della Nazionale italiana mista Professionisti e Under 23 che prenderà parte al 79° Giro dell’Appenino, storico appuntamento del calendario professionistico italiano che avrà partenza da Serravalle e arrivo a Genova, con anche il gradito ritorno del Passo della Bocchetta.


WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA:
Continuano ad arrivare buoni segnali dai ragazzi della Work Service Videa Coppi Gazzera del presidente Renato Marini. Domenica scorsa, nella prestigiosa Milano Busseto, Matteo Baseggio ha colto un positivo decimo posto al cospetto dei migliori atleti in campo nazionale.

Con la consapevolezza di aver svolto un buon lavoro, i ragazzi guidati da Ilario Contessa e Paolo Baldan guardo al doppio appuntamento di domenica 22 aprile che li vedrà impegnati in Veneto ed in Toscana.

In provincia di Firenze, alla 68^ Coppa Lanciotti Ballerini, saranno al via Mattia Pellizzer, Emanuele Barison, Paolino Priconi, Filippo Bedeschi, Manuel Vecchiato e Stefano Gandin.

A San Vendemmiano, nel 58° Trofeo Industria e Commercio, parteciperanno Matteo Baseggio, Tommaso Campesan, Luis Antonio Gomez, Mattia Saccon, Flavio Tasca, Riccardo Tosin e Giacomo Zilio.


TEAM CERVELO:
Ancora due gli appuntamenti in programma per il Team Cervelo, prima la Coppa Ballerini a Campi Bisenzio e il 25 aprile a San Leolino (Ar) con la gara che sta diventando una classica nel panorama toscano grazie anche alla presenza di strade bianche.

Chilometraggio tutto sommato breve per la gara di Campi Bisenzio, un percorso vallonato al quale il Team Cervelo si presenterà con una squadra esperta che farà gara sopratutto per Pesci e Bonechi.

Il mercoledi successivo appuntamento importante per la squadra toscana a San Leolino, nel comune di Bucine, sede del ritiro della squadra. La squadra sarà al completo in questa competizione, eccezione fatta per gli infortunati, che presenta la particolarità di diversi tratti di strade bianche che metteranno a dura prova le forze degli atleti. “E' una gara a cui teniamo particolarmente” commenta il ds Bardelli “siamo nel paese dove ha sede il ritiro, la gente del posto ci vuole bene e ci teniamo a offrire loro una bella prestazione. E' arrivato il momento di far capire che ci siamo anche noi e a questo punto pretendiamo un atteggiamento battagliero e la voglia di fare!”.

Articoli simili

 


Articoli Recenti