Cafè: i programmi dei team per l'inizio di aprile

Redazione - Ciclismoweb.net Venerdì 05 Aprile 2019 Ciclismo Cafè

ZALF EUROMOBIL DESREE’ FIOR:
E' un poker di appuntamenti di assoluto primo piano quello che attende al via del mese di aprile gli atleti della Zalf Euromobil Désirée Fior.

Ad aprire il lungo fine settimana dei ragazzi diretti da Gianni Faresin e Luciano Rui sarà la Milano-Busseto cui seguiranno domenica gli appuntamenti con il Trofeo Piva e con la Coppa Lanciotto Ballerini di Campi Bisenzio (Fi); a completare il programma, martedì a Castiglion Fibocchi (Ar) si correrà il tradizionale Trofeo Zanchi.

Quattro gare per tutti i gusti: dalle veloci prove di Busseto e Campi Bisenzio, passando per l'impegno internazionale di Col San Martino (Tv) per arrivare alle dolci sollecitazioni della classica infrasettimanale del Valdarno.

"La vittoria di Zanoncello al Giro delle Balze ha dato entusiasmo a tutta la squadra e ha confermato la bontà del nostro gruppo" ha spiegato il team manager Luciano Rui. "La squadra sta bene ed è pronta per i prestigiosi appuntamenti che ci attendono nel mese di aprile: a Busseto e a Campi Bisenzio, in caso di arrivo in volata, l'uomo di punta potrebbe essere nuovamente Zanoncello. Per il Trofeo Piva e il Trofeo Zanchi, invece, potremo dare spazio a Caiati, Faresin, Pietrobon e Zurlo che già domenica a Sovizzo hanno fatto vedere delle ottime cose".


ISEO SERRATURE RIME CARNOVALI:
Emozioni e dolci ricordi accompagnano il ritorno della Iseo Serrature Rime Carnovali al via della Milano-Busseto che si correrà domani, sabato 6 aprile, sulle strade parmensi; un anno fa, infatti, furono proprio le casacche giallo-blu ad aggiudicarsi la classica bussetana grazie ad un ottimo gioco di squadra che favorì il successo di Matteo Furlan.

E' dunque con queste suggestioni e con il numero uno sulla schiena che i ragazzi diretti dal ds Daniele Calosso torneranno in gruppo a Busseto (Pr) con la voglia di ben figurare e di provare a ripetere l'exploit targato 2018.

A completare il programma del fine settimana sarà l'appuntamento internazionale riservato agli Under 23 in programma domenica a Col San Martino (Tv): in palio la 71^ edizione del Trofeo Piva che anche quest'anno metterà di fronte i migliori talenti del ciclismo mondiale su di un tracciato molto esigente.

"Il rientro in gruppo di Samuele Zambelli dopo l'esperienza in Belgio con la nazionale italiana ci darà ancora più brillantezza e voglia di tornare sul podio" ha spiegato il ds Daniele Calosso. "La squadra sta attraversando un buon momento di forma e anche domenica scorsa a Sovizzo ha fatto vedere delle ottime cose: dobbiamo proseguire su questa strada".


WORK SERVICE VIDEA:
Il doppio podio ottenuto sabato scorso al Giro delle Balze dalla Work Service Videa ha messo le ali ai ragazzi del presidente Renato Marin che hanno ben figurato anche domenica sul difficile tracciato della Piccola Sanremo di Sovizzo (Vi).

E' con queste premesse che si apre un nuovo e lungo fine settimana per gli atleti diretti dal ds Ilario Contessa che saranno protagonisti sabato sulle strade della Milano-Busseto, domenica nell'internazionale Trofeo Piva di Col San Martino (Tv) e nella Coppa Caduti di Reda (Ra) e martedì nel tradizionale Trofeo Zanchi di Castiglion Fibocchi (Ar).

Quattro appuntamenti eterogenei che offriranno altrettante occasioni agli alfieri della Work Service Videa per mettersi in luce su tutti i terreni: "Se il Trofeo Piva, con il nuovo tracciato, sarà probabilmente un affare per scalatori, le altre tre gare sono aperte a qualsiasi soluzione" ha sottolineato Ilario Contessa. "Sabato scorso abbiamo dimostrato di trovarci a nostro agio sui percorsi ondulati, per questo abbiamo scelto di prendere parte anche alle gare di Busseto, Reda e Castiglion Fibocchi perchè dal punto di vista tecnico offronto dei palcoscenici ideali ai nostri ragazzi".


BELTRAMI TSA HOPPLA’:
Dopo l’esperienza alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali, per il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze si avvicinano due grandi classiche del calendario dilettantistico italiano: domani (sabato 6 aprile) l’appuntamento è con la 70^ Milano – Busseto (con partenza e arrivo nella cittadina parmense), gara Nazionale che celebra le sette decadi, mentre domenica la formazione del team manager Stefano Chiari sarà al via del 71° Trofeo Piva a Col San Martino, in provincia di Treviso, gara internazionale. Due prove riservate esclusivamente agli Under 23. Domenica la squadra si dividerà in due, per partecipare anche alla 44^ Coppa Caduti di Reda, nei pressi di Faenza.

La gara di domani ha subito una modifica dell’ultimo minuto al tracciato, a causa di una manifestazione in contemporanea che ne impedirà il transito a Tabiano Castello. Motivo per cui la salita, che doveva essere percorsa due volte, verrà sostituita da un passaggio su quella di Poggio Diana, alle porte di Salsomaggiore. Un percorso quindi accorciato di una manciata di chilometri rispetto ai 141 previsti (partenza alle 13.15), e sulla carta più semplice e adatta alle ruote veloci. La gara fu vinta l’anno scorso da Matteo Furlan, quest’anno in forza al Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, che però non sarà in gara né domani né domenica poiché non al meglio della condizione. Al via da Busseto vi saranno il parmense Thomas Pesenti, che corre in casa e sente particolarmente questo appuntamento, Tommaso Fiaschi, Nicolò Parisini, Davide Ferrari, il colombiano Sebastian Castano e lo slovacco Matus Stocek.
Il giorno dopo, al via del “Trofeo Piva”, si presenteranno in cinque: a Pesenti e Castano si aggiungeranno gli altri colombiani Nacho Montoya e Wilson Pena, e il romagnolo Filippo Baroncini, reduce da una buonissima prestazione alla “Coppi e Bartali”. La manifestazione trevigiana partirà alle 12.30 e prevede 174 km da percorrere e cinque salite.
A Reda di Faenza invece saranno in gara il ravennate Matteo Domenicali, con Fiaschi, Stocek, Parisini e Ferrari. 151 i km, con partenza alle 13.


MASTROMARCO SENSI NIBALI:
Week-end denso di impegni per i giovani squali della Mastromarco Sensi Nibali che saranno in gara su tre fronti. Si comincia sabato 6 aprile con la Milano-Bussseto (Parma), corsa nazionale di km 141. Appuntamento clou domenica il Trofeo Piva, corsa internazionale di km 175 a Col San Martino (Treviso). Sempre domenica sulle strade della Toscana ci sarà la Coppa Lanciotto Ballerini, corsa regionale di km 108.

“Al Piva torniamo con grande orgoglio e soddisfazione da vincitori dopo il bellissimo successo di Paolo Baccio nell’edizione passata. Ovviamente quest’anno sarà diverso ma mi aspetto una bella prova da Ninci dopo quanto fatto vedere alla Piccola Sanremo e spero di vedere bene anche il giovane Benedetti e La Terra. Il Piva è corsa vera, corsa dura, il percorso di quest’anno sarà ancora più selettivo, credo che la salita nel finale possa essere un bel trampolino di lancio verso il traguardo per chi avrà le gambe per provarci. Per le altre due corse invece i nostri uomini di riferimento saranno Magli, Masi e Molini, stanno bene e possono fare delle bune prestazioni” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

TEAM CINELLI:
Una delle classiche storiche del ciclismo dilettantistico italiano, sabato 6 aprile, taglierà il prestigioso traguardo dell’edizione numero 70. Si tratta della Milano-Busseto che vanta un albo d'oro di assoluto valore basta citare Francesco Moser vincitore nel 1971.
L’organizzazione della “Classicissima” per under 23 dal 1949 è curata del Pedale Bussetano, oggi presieduto dall’ex professionista Paolo Bossoni (anche lui vincitore della Milano-Busseto, nel 1997), che negli ultimi anni, con la collaborazione del suo staff ha dato nuova linfa alla manifestazione. La gara prenderà il via alle 13,15 dal centro della cittadina verdiana (da un quarto di secolo la manifestazione non parte più da Milano). Il percorso misura 141 chilometri e propone cinque gran premi della Montagna (Vernasca, due volte la salita del Castello di Vigoleno, due volte quella di Tabiano Castello), poi il tratto di pianura finale con il circuito conclusivo nel centro urbano di Busseto, due giri e infine l’arrivo in viale Pallavicino. Per l'occasione Francesco Ghiarè, ds del team Cinelli, unica squadra elite e under 23 della Liguria, ha deciso di schierare: Victor Bykanov, Fabio Nicolino, Angelo Vitiello, Lorenzo Quartucci, Valter Ghigino e Daniel Nastasi.


TEAM FRANCO BALLERINI:
Tre corse in quattro giorni per il team Franco Ballerini - Albion che dopodomani sarà impegnato in una corsa nazionale, la prestigiosa Milano - Busseto, per poi tornare in Toscana domenica con la Coppa Lanciotto Ballerini e martedì nella prima corsa infrasettimanale, il Trofeo Mario Zanchi.

Sabato saranno cinque le salite in programma con la squadra diretta da Andrea Bardelli che schiererà Allori, Bevilacqua, Iacchi, Innocenti, Vignoli e il rientrante Stojnic che aveva dovuto saltare la Piccola Sanremo a causa della caduta di sabato scorso.

Domenica a Campi Bisenzio spazio per le ruote veloci con Edoardo Sali che cercherà di dire la sua a Campi Bisenzio supportato dai confermati Allori, Innocenti, Stojnic e Vignoli e dai rientranti Gradassi e Marouan.

L'esordio infrasettimanale in questo 2019 sarà a Castiglion Fibocchi in un frequentatissimo circuito che pare aperto a molte soluzioni. La selezione ricalca le due precedenti con al via Bevilacqua, Gradassi, Iacchi, Marouan, Sali e Stojnic

Andrea Bardelli: “Aprile è pieno di corse, abbiamo avuto un weekend difficile ma quando l'asticella si alza bisogna essere calmi e pazienti. Anche quando iniziammo il progetto Juniores abbiamo avuto delle difficoltà a inizio stagione ma poi i risultati sono stati dalla nostra. Sono contento della struttura che stiamo costruendo e tutto il lavoro che stiamo facendo sarà molto utile in futuro. Complimenti ai nostri "fratelli minori", la squadra juniores che ha vinto la cronosquadre valevole per il Campionato Toscano".


OVERALL:
Sabato la gara Nazionale Milano Busseto che in realta’ prevede un percorso con partenza ed arrivo nel paese di Verdi, riservata agli Under 23 e dove si cimenteranno: Sano’, Schevchenko, Breusa, Ghiron, Portigliatti, Angiulli. Mentre domenica la regionale Caduti di Reda per Elite ed Under con gli stessi attori di sabato e in piu’ Baldi. Due gare impegnative con diversi GPM, in particolare la seconda che ne prevede ben 7, su e giu’ nelle colline Faentine.


NORTHWAWE COFILOC:
Prima trasferta oltreconfine per la Northwave – Cofiloc, che sarà impegnata domenica pomeriggio nel G.P. Adria Mobil a Novo Mesto (Slovenia). Gara internazionale di categoria 1.2 che prevede un percorso di quasi 185km con una prima parte molto impegnativa con i GPM di Brezovica e Vahta nei primi 50km seguiti dalla doppia ascesa verso Gabrje e un ultimo circuito finale da ripetere tre volte con un piccolo dente a 2km dall’arrivo come ultima asperità di giornata. La squadra guidata da Fiorenzo Favero in ammiraglia sarà capitanata da Emanuele Favero ed Enrico Salvador, al loro fianco ci sarà l’altro elite Charly Petelin e gli Under23 Emanuele Paolini, Francesco Boaga, Davide Bessega ed Alberto Leoni.
Saranno invece cinque gli atleti in Maglia Blu alla partenza del 71° Trofeo Piva, gara anch’essa del calendario internazionale riservata però agli Under23. Saranno 174 i chilometri previsti in questa edizione della gara trevigiana che vedrà alla partenza Achille Bertizzolo, Leonardo Cover, Michele Ferrais, Davide Scandiuzzi e Marco Trevisol con in ammiraglia il D.S. Franco Lampugnani. La gara prevede vari GPM dapprima sul Combai e poi sull’ascesa di San Vigilio che andranno a scremare il gruppo tornata dopo tornata prima di piombare sulla retta d’arrivo di Col San Martino.

Articoli simili

 


Articoli Recenti