Cafè: i programmi dei team per il fine settimana di Pasqua

Redazione - Ciclismoweb.net Sabato 31 Marzo 2018 Ciclismo Cafè

CYCLING TEAM FRIULI:
Appuntamenti su più fronti per il Cycling Team Friuli nel lungo weekend di Pasqua, con i bianconeri che si divideranno tra il Veneto e la Slovenia con, in aggiunta, il debutto stagionale di Davide Viganò su strada.

Domenica si parte dal Trofeo Piva, la classica di Col S.Martino, già bianconera nel 2008 grazie al russo Maximov, che vedrà ai nastri di partenza Giuriato, Aleotti, Donegà, Mattia Bais e il neozlandese West. Il percorso sulla carta si presenta meno impegnativo rispetto agli anni precedenti, ma il lotto partenti e il blasone della gara faranno si che questo appuntamento sia sempre caratterizzato dal massimo coefficiente di difficoltà. Contemporaneamente in Slovenia, nella gara internazionale di Novo Mesto, ci sarà il debutto su strada in bianconero di Davide Viganò dopo un inverno trascorso su pista e in Maglia Azzurra alla Oro y Paz in Colombia, gara a tappe che lo ha visto sempre presente negli arrivi allo sprint dominati da Gaviria. Ad affiancarlo i giovani Venchiarutti, Cavicchioli, Davide Bais e Ferronato con il supporto dell’ esperto Pessot, al rientro dopo un attacco influenzale.

Il lunedi di Pasquetta, invece, il team sarà impegnato al Giro del Belvedere a Cordignano, con Aleotti, Donegà, Mattia Bais, West e Orlandi, nella Classica dell’Angelo che vide dodici mesi fa il podio di Matteo Fabbro.  Il giorno successivo sarà la volta del Palio del Recioto a Negrar, in cui parteciperà la medesima formazione del giorno precedente con Giuriato e Davide Bais al posto di Aleotti e Donegà.

”Quattro appuntamenti in tre giorni: un impegno non da poco per il team, ma anche un'occasione per cercare di raccogliere qualche risultato di spessore," ha commentato il Ds Renzo Boscolo. “Arriviamo da un periodo in cui abbiamo effettuato grandi prestazioni, ma concretizzato poco, complice anche l’organico ridotto da malanni di stagione e dalla convocazione di Mattia Bais in Nazionale. Da domenica recuperiamo tutti e potremo anche schierare Davide Viganò con i pro, un valore aggiunto che darà ulteriore smalto al nostro team e un sicuro apporto in termini di esperienza. Speriamo di augurare buona Pasqua a tutti i nostri tifosi con un risultato di prestigio”.


GENERAL STORE BOTTOLI:
Ad attendere la General Store bottoli nel fine settimana di Pasqua ci saranno ben 4 gare da affrontare in altrettanti giorni: la formazione giallo-nero-verde affidata alla sapiente guida di Roberto Ceresoli, Giorgio Furlan e Angelo Ferrari proseguirà sulla strada tracciata nel corso della prima parte della stagione concentrandosi su di un appuntamento per volta per consentire ai propri giovani talenti di crescere in maniera graduale.

Dopo il successo di Davide Casarotto nella speciale classifica riservata agli scalatori alla Piccola Sanremo di Sovizzo e, soprattutto, il secondo posto conquistato martedì sul circuito di Ceresara (Mn) dal danese Rasmus Iversen, le casacche giallo-nero-verdi ripartiranno proprio dalle strade mantovane alla caccia di punti preziosi per strappare la qualificazione al prossimo Giro d'Italia Under 23.

Domani, sabato 31 marzo, infatti, si correrà a Castel d'Ario (Mn) il Memorial Vincenzo Mantovani che vedrà al via le migliori ruote veloci del panorama nazionale; nel giorno di Pasqua, poi, il team del presidente Diego Beghini sarà impegnato al Trofeo Piva di Col San Martino (Tv) mentre il lunedì di Pasquetta torneranno in scena le ruote veloci per la kermesse in programma a Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr). Immancabile, infine, l'appuntamento fissato per martedì con il Palio del Recioto di Negrar (Vr), altra internazionale di lusso inserita nel calendario della General Store bottoli.

"Il piazzamento di martedì a Ceresara ha confermato la crescita del nostro gruppo. Dobbiamo proseguire sulla strada dei piccoli passi: in questo weekend pasquale abbiamo dovuto fare delle scelte per consentire ai nostri atleti di proseguire con gradualità. Sappiamo di poter contare su di una rosa giovane, che ha bisogno di crescere, ma che, allo stesso tempo, è dotata di grande talento" ha sottolineato il ds Giorgio Furlan. "Ci manca ancora l'acuto vincente, sarebbe bello trovarlo tra le sorprese di Pasqua: la condizione fisica dei nostri ragazzi è ottima, speriamo che anche la buona sorte sia dalla nostra parte".


ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR:
Si aprirà domani un lungo fine settimana di Pasqua per la Zalf Euromobil Désirée Fior che sarà chiamata ad affrontare ben sei gare in appena quattro giorni.

Tre di queste saranno di rango internazionale: domenica, infatti, si correrà a Col San Martino (Tv) il tradizionale Trofeo Piva; il giorno successivo, nel lunedì dell'Angelo, sarà la volta del Giro del Belvedere di Villa di Villa di Cordignano (Tv). Martedì il gran finale di consumerà invece sulle strade della Valpolicella, con l'immancabile Palio del Recioto che si correrà con partenza ed arrivo a Negrar (Vr).

A completare il menù di Pasqua per i ragazzi diretti da Luciano Rui, Gianni Faresin e Fabio Mazzer ci sarà poi il 29° Memorial Vincenzo Mantovani che si correrà domani a Castel d'Ario (Mn), a cui farà seguito, nella domenica di Pasqua, la 43^ Coppa Caduti di Reda (Ra) e, lunedì, il 73° Trofeo Gino Visentini di Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr).

"Saranno sei gare molto diverse tra loro che offriranno a tutti i ragazzi che compongono la nostra rosa l'occasione giusta per mettersi in luce: Castel d'Ario e Bagnolo di Nogarole Rocca saranno adatti alle ruote veloci, la gara di Reda sarà aperta a qualsiasi epilogo mentre le tre internazionali si annunciano, come da tradizione, molto esigenti e selettive" ha osservato il team manager Luciano Rui. "La vittoria di Mercatale ci ha dato entusiasmo e fiducia nei nostri mezzi anche in vista delle gare più difficili del calendario italiano ed internazionale. Affrontiamo questo weekend decisi a dare il massimo per tentare di conquistare altri importanti e preziosi risultati".


PETROLI FIRENZE HOPPLA' MASERATI:
Entra sempre più nel vivo la stagione ciclistica della Petroli Firenze - Maserati - Hopplà che sarà al via di ben sei gare da Sabato 31 Marzo a Martedì 3 Aprile. Tante occasioni, alcune di prestigio internazionale come il 70° Trofeo Piva, l’86° Giro del Belvedere e il 57° Palio del Recioto, per continuare a fare bene e tenere unito il filo della vittoria dopo i quattro successi finora raccolti in altrettanti weekend.  

Si inizia Sabato 31 Marzo con il 29° Memorial Vincenzo Mantovani a Castel D’ario (MN), una corsa per ruote veloci dove ci sarà al via Moreno Marchetti.  

Domenica 1 Aprile, giorno di Pasqua, la squadra bianco-blu sarà presente nel prestigioso 70° Trofeo Piva a Col San Martino (TV) ed il giorno dopo si replicherà sempre in Veneto con un altro evento internazionale, il Giro del Belvedere, da sempre teatro di vittorie di atleti in grado poi di recitare un ruolo importante nel mondo professionistico. In queste due gare, come poi anche al Palio del Recioto, oltre che con il percorso impegnativo, ci sarà l’occasione per Scaroni e compagni di misurarsi contro tante squadre e atleti stranieri.

Contemporaneamente a queste due gare, un’altra parte della squadra correrà Domenica 1 Aprile la 33° Coppa Caduti di Reda a Reda di Faenza (RA) e il giorno seguente a Poggio alla Cavalla (PT), per il tradizionale 56° GP Sportivi Poggio alla Cavalla.

Questo blocco di corse di conclude poi Martedì 3 Aprile con un altro evento da bollino rosso: il 57° Palio del Recioto a Negrar (VR). Una di quelle gare più importanti di tutta la stagione.


PALAZZAGO:
Lungo week end di impegni per il Team Palazzago nei giorni di Pasqua. La "campagna veneta" con le gare più importanti e affascinante del panorama agonistico internazionale sono uno dei capisaldi del team guidato da Salvatore Commesso. Lo scorso anno la strepitosa vittoria in maglia di campione europeo di Alexandr Riabushenko al Giro del Belvedere e il podio al Piva sempre del bielorusso, ora professionista con la UAE.
Ma quest'anno si è voltata pagina e si è scelta una linea giovane e i risultati stanno arrivando ugualmente, tanto da attestare il team Palazzago tra le squadre di vertice del panorama agonistico nazionale, in pole position per la conquista del tanto agognato posto alla partecipazione al Giro d'Italia. Domani i corridori guidati dall'ex campione italiano dei professionisti Salvatore Commesso scenderanno in centro Italia per il Giro dell'Alta valle del Tevere, gara per scaldare i motori in vista degli impegni veneti. Domenica infatti i migliori atleti del team orobico saranno ai nastri di partenza del Trofeo Piva, una delle gare più spettacolari a livello mondiale. Il giorno dopo, Lunedì di Pasquetta, si replica al Giro Internazionale del Belvedere, gara sempre internazionale, dove i corridori italiani si confrontano con i migliori team stranieri. Martedì invece terzo appuntamento di fila con il grande ciclismo sempre sulle strade venete con il classico Palio del Recioto a Negrar.


MASTROMARCO SENSI NIBALI:
Sarà una Pasqua intensa dal punto di vista agonisitco per il team Mastromarco Sensi Nibali. Non può che essere così con due appuntameti tanto importanti all’orizzonte. Si comincia con la trasferta in Veneto per il Trofeo Piva, corsa Internazionale di km 175 in programma domenica 1 aprile a Col San Martino (Treviso). E’ il 70° anniversario di questa corsa che ha fatto la storia del ciclismo dilettantistico veneto e italiano e la Mastromarco Sensi Nibali solida e bella realtà della storia e del presente del ciclismo dilettantistico italiano non poteva di certo mancare.

“E’ una corsa molto importante come dimostra il campo dei partenti, con il meglio del panorama italiano e tante squadre straniere. Esserci per noi è motivo di orgoglio. L’obiettivo è quello di ben figurare. Baccio, Corradini e Fiaschi, supportati dai compagni, sono elementi che possono ben figurare anche considerando le modifiche che sono state fatte al percorso rendendolo, almeno sulla carta, un po’ più agevole rispetto al passato. Vedremo, noi comunque siamo pronti a dare il massimo” spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci.

Le emozioni non finiscono qui. Si continua infatti il lunedì di Pasquetta, 2 aprile, in Toscana con il tradizionale e immancabile appuntamento del 56° GP Sportivi di Poggio alla Cavalla in località Cerbaia a Lamporecchio (Pistoia). Una corsa che si distingue da sempre come il “Mondiale di Primavera” del ciclismo under23 toscano per interesse, numero di partecipanti e spirito agonistico. “Per noi Poggio alla Cavalla non è una corsa, ma è la corsa. Siamo sulle strade di casa e organizza la nostra società. Quest’anno c’è uno stimolo in più perché la testa e il cuore inevitabilmente volano nel ricordo dal nostro Maurino Ortigni, che purtroppo ci ha lasciati, che per tanti anni è stato il motore di questo belissimo evento” dice il diesse Balducci.

01/04 Trofeo Piva, Col San Martino (TV)
Corridori: Paolo Baccio, Michele Corradini, Luca Covili, Tommaso Fiaschi, Giuseppe La Terra.
D.s.: Gabriele Balducci

02/04 GP Poggio alla Cavalla, Lamporecchio (PT)
Corridori: Michael Antonelli, Paolo Baccio, Michele Corradini, Luca Covili, Tommaso Fiaschi, Giuseppe La Terra, Filippo Magli, Davide Masi, Federico Rosati, Mirco Sartori.
D.s.: Gabriele Balducci


TEAM COLPACK:
Una serie di impegni tra sabato e martedì attendono il Team Colpack durante il lungo ponte a cavallo di Pasqua. Si comincia domani, sabato 31 marzo, a Castel d’Ario (Mantova) con il 29° Memorial Vincenzo Mantovani.
Appuntamento internazionale la domenica di Pasqua con il 70° Trofeo Piva a Col San Martino (Treviso) e poi a Reda di Faenza (Ravenna) con la Coppa Caduti di Reda.
Doppio impegno anche lunedì 2 aprile, giorno di Pasquetta, con la squadra che si dividerà tra l’internazionale 80° Giro del Belvedere a Villa di Cordignano (Treviso) e il 73° Trofeo G. Visentin a Bagnolo di Nogarole Rocca (Verona).
Si chiude martedì 3 aprile a Negrar (Verona) con un’altra gara internazionale di altissimo livello come il 57° Gran Premio Palio del Recioto.


Articoli simili

 


Articoli Recenti