Cafè: gli impegni dei team U23 per Pasqua

Redazione - Ciclismoweb.net Giovedì 18 Aprile 2019 Ciclismo Cafè

CYCLING TEAM FRIULI:
Ad attendere il Cycling Team Friuli nel fine settimana pasquale sarà un vero e proprio trittico internazionale e di altissimo livello. I tre appuntamenti in serie che riempiranno il fine settimana sono le prestigiose e impegnative classiche di San Vendemiano (Tv), Villa di Villa di Cordignano (Tv) e Negrar (Vr). Tre appuntamenti internazionali, riservati agli Under 23 dalla grande tradizione che, da sempre, richiamano il gotha del ciclismo mondiale.

Si parte domenica a San Vendemiano, gara che proporrà nella parte finale ben cinque scalate del muro di Ca Del Poggio; ai nastri di partenza i Friulani schierano Davide Bais, Matteo Donegà, Massimo Orlandi, Gabriele Petrelli, Nicola Venchiarutti e il rientrante Filippo Ferronato.

Lunedi di Pasqua il palcoscenico si sposterà sulle colline di Villa di Villa, con la classicissima del Giro del Belvedere che può vantare un albo d'oro principesco. Anche in questo caso finale scoppiettante e impegnativo, prima dell'epilogo a Cordignano. A vestire la maglia bianco-nera per questo secondo appuntamento pasquale saranno: Giovanni Aleotti, Emanuele Amadio, Matteo Donegà, Jonathan Milan e Gabriele Petrelli.

Martedi, il gran finale, andrà in scena in Valpolicella, con il Gp Palio del Recioto, un vero e proprio "mondiale" per i migliori scalatori Under 23. A comporre la formazione a disposizione dei tecnici bianco-neri saranno Giovanni Aleotti, Emanuele Amadio, Davide Bais, Jonathan Milan e Massimo Orlandi.

"Nonostante gli infortuni di Giuriato e Cavicchioli saremo al via di queste tre grandi classiche con tre formazioni composte da dei ragazzi che stanno bene e sono motivati dalle buone prestazioni delle ultime settimane" ha spiegato il ds Renzo Boscolo. "Gli impegni ravvicinati e il livello altissimo di questi tre appuntamenti ci impongono di applicare un ferreo turn-over, per presentare al meglio i nostri atleti e onorare nel migliore dei modi delle manifestazioni che sono una vetrina importantissima per il nostro team".


ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR:
Saranno 6 giorni di gare intensi e ricchi di spunti di interesse quelli che attendono gli alfieri della Zalf Euromobil Désirée Fior a partire dal fine settimana di Pasqua.

Domani, sabato 20 aprile 2019, le casacche bianco-rosso-verdi ritorneranno in gruppo a Castel d'Ario (Mn), per una sfida adatta alle ruote veloci; la prova vinta lo scorso anno da Alberto Dainese, in caso di arrivo allo sprint, attende nuovamente protagonisti Enrico Zanoncello e Leonardo Marchiori che saranno supportati al meglio da tutto il team.

Domenica, nel giorno di Pasqua, a San Vendemiano (Tv) si correrà il primo dei tre appuntamenti internazionali che caratterizzeranno la settimana: in programma cinque scalate al Muro di Cà del Poggio che serviranno a mettere le ali ai pesi super-leggeri come Aldo Caiati ed Edoardo Francesco Faresin ma anche ad ispirare le lunghe leve di Andrea Pietrobon, Gregorio Ferri e Matteo Zurlo.

Doppio impegno per il lunedì di Pasquetta con i velocisti impegnati sul circuito piatto di Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr) e gli atleti più completi, trainati da Pasquale Abenante e Andrea Pietrobon, che saranno di scena a Villa di Villa di Cordignano (Tv).

Ancora salita nel programma di martedì 23 aprile con il Palio del Recioto di Negrar (Vr) che vedrà al via Aldo Caiati, Edoardo Francesco Faresin, Riccardo Verza, Matteo Zurlo e Pasquale Abenante mentre per la sesta sfida che si correrà giovedì 25 aprile a Nerviano (Mi) la Zalf Euromobil Désirée Fior si schiererà al via al gran completo con ben 13 elementi.

"Questo blocco di gare di Pasqua offrirà ai nostri ragazzi diverse occasioni utili per mettersi in luce" ha spiegato il team manager Luciano Rui. "Abbiamo riservato grande attenzione alle tre gare internazionali di San Vendemiano, Villa di Villa e Negrar ma la volontà è di onorare al meglio anche gli altri tre appuntamenti pianeggianti. Ci presentiamo al via di questa settimana di gare con una squadra in ottima forma che ha offerto grandi prestazioni in tutte le ultime prove affrontate: a Collecchio, Cimetta, Bionde e Mercatale ci siamo dovuti accontentare solo dei piazzamenti ma i nostri ragazzi hanno saputo essere grandi protagonisti su tutti i terreni e hanno dimostrato di essere un gruppo unito e coeso. Speriamo dunque, con un pizzico di fortuna in più, di trovare delle buone sorprese sulle strade di Pasqua".


WORK SERVICE:
Sarà una Pasqua in bicicletta per la Work Service Videa che sarà impegnata su tutti i fronti: dall'Umbria alla Lombardia, passando per Veneto e Toscana, i ragazzi diretti dal ds Ilario Contessa avranno il compito di essere protagonisti nelle varie sfide in programma da domani a martedì 23 aprile.

Ad aprire il menu pasquale sarà la doppia sfida di domani: sul circuito pianeggiante di a Castel d'Ario (Mn) e nel Gp Sogepu di Città di Castello (Pg), gara a cronometro che vedrà mettersi alla prova contro il tempo Piero Dissegna, Riccardo e Simone Lucca.

Domenica la gara di San Vendemiano (Tv) cui seguiranno lunedì il Giro del Belvedere di Villa di Villa (Tv) e martedì il Palio del Recioto di Negrar (Vr) per un trittico internazionale riservato agli Under 23 di assoluto primo piano.

Sempre il lunedì di Pasquetta, le maglie della Work Service Videa F. Coppi Gazzera, saranno in gara anche nelle sfide veloci sui circuiti di Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr) e di Poggio alla Cavalla (Pt).

"Abbiamo scelto di correre su tutti i fronti per dare la possibilità ai nostri atleti di esprimere tutto il loro potenziale" ha illustrato il ds Ilario Contessa. "Questo sarà un fine settimana fondamentale nella corsa alla qualificazione per il Giro d'Italia Under 23 e anche per questo, non lo nascondiamo, vogliamo sfruttare ogni occasione per raccogliere punti utili per assicurarci un posto alla prossima corsa rosa".


MASTROMARCO SENSI NIBALI:
Sono due gli appuntamenti in vista per qeusto week-end per i giovani squali della Mastromarco Sensi Nibali. Si comincia sabato 20 aprile con la cronometro di Città di Castello (Perugia). E’ una crono individuale di 24.2 km alla quale prenderanno parte Davide Masi e Federico Molini. La gara più attesa è però quella in programma il lunedì di Pasquetta, il 22 aprile, con il tradizionale e immancabile appuntamento del 57° GP Sportivi di Poggio alla Cavalla che va in scena sulle strade di casa in località Cerbaia a Lamporecchio (Pistoia).

Si tratta di una corsa del calendario regionale, della lunghezza di km 98.6, che però si distingue da sempre come il “Mondiale di Primavera” del ciclismo under23 toscano per interesse, numero di partecipanti e spirito agonistico. “Per noi Poggio alla Cavalla non è una corsa, ma è la corsa. E’ un appuntamento speciale, siamo sulle strade di casa e organizza la nostra società. Ci teniamo molto a fare bene sia a livello organizzativo che chiaramente come risultato. La scorsa settimana per noi è arrivata la prima vittoria stagionale con Ferri ma anche altri elementi del team hanno dimostrato di stare bene ed essere competitivi penso a Magli, anche lui sul podio, Masi e poi anche i più giovani come Nencini per esempio. A Poggio alla Cavalla mi piacerebbe vedere un’altra bella prova corale di squadra come fatto a La California” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci.


DELIO GALLINA:
Sarà un programma impreziosito da cinque appuntamenti e da corse di livello internazionale quello che affronterà la formazione dilettanti della Delio Gallina Colosio Eurofeed. Domani si alzarà il sipario con la partecipazione di Mattia Soprana alla cronometro individuale di Città di Castello nel Perugino.

Domenica 21 aprile, Consolaro, Quaranta, Rastelli, lo stesso Soprana, Porta e Pegoraro saranno sulla scena di San Vendemiano, nel Trevigiano, gara del calendario UCI Europa Tour di classe 1.2MU. Lunedì 22 il team si sposterà in Toscana per essere alla partenza del Gran Premio Sportivi di Poggio alla Cavalla al quale prenderanno parte i soli atleti della categoria Under 23 tranne Porta, Consolaro e Porta. Di nuovo in Veneto nella giornata di martedì 23 per il Palio del Recioto uno tra gli appuntamenti più ambiti della stagione. Al via Porta, Consolaro, Rastelli, Pegoraro e Bauce.

La lunga sequenza di gare culminerà il 25 aprile con la squadra al completo che disputerà la Coppa Caduti Nervianesi di Nerviano, nel Milanese. Starter alle ore 12.00.


TEAM BELTRAMI TSA HOPPLA’:
Sarà una Pasqua in sella alla bici, quella che si appresta a vivere il Team Beltrami TSA – Hopplà – Petroli Firenze, impegnato su cinque diversi fronti tra domani (sabato 20 aprile) a martedì 23, con tre appuntamenti internazionali.
Si parte da Castel d’Ario (paese natale di Tazio Nuvolari), in provincia di Mantova, dove domani andrà in scena il 30° Memorial Vincenzo Mantovani, gara regionale per Elite e Under 23 su un circuito interamente pianeggiante. 145 i chilometri totali, con partenza alle 14.30. Al via anche gli sprinter Davide Ferrari e Matteo Furlan, al rientro dopo un breve periodo di riposo. Contemporaneamente, a Piosina di Città di Castello (Perugia), si terrà il 3° Gran Premio Sogepu, cronometro individuale che vedrà il Team Beltrami al via con il ravennate Filippo Baroncini, fresco del secondo posto di domenica scorsa alla Vicenza – Bionde. 24,2 i chilometri da percorrere, con il primo atleta che prenderà il via alle 9.30.
Domenica invece sarà la volta della prima di tre internazionali per Under 23 in Veneto, il Gran Premio Città di San Vendemiano, in provincia di Treviso. 175 chilometri (partenza alle 13.30), con la salita dei Pascoli da ripetere cinque volte nel finale. La provincia trevigiana ospiterà il giorno successivo un’altra internazionale, l’81° Giro del Belvedere a Cordignano. Decisiva, in questo caso, potrebbe essere la salita che porta a Montaner, di 1.7 km, ma con pendenze che toccano anche il 20%. 163 i chilometri da percorrere, anche in questo caso con il via alle 13.30. Stesso orario di partenza del 58° Gp Palio del Recioto a Negrar (Verona), grande classica che chiude questo trittico veneto di gare internazionali, con 160 km da percorrere, tradizionalmente selettivi e spettacolari.

 

ISEO RIME CARNOVALI:
Nelle ultime uscite bene Bertone e Zandomeneghi mentre Zambelli sta recuperando dopo lo stop forzato per influenza; si riparte da Casteldario (Mn) con un occhio di riguardo per il Palio del Recioto in programma martedì

E' una Iseo Serrature Rime Carnovali in salute quella che si appresta ad affrontare in sella il lungo fine settimana di Pasqua. I ragazzi in casacca giallo-blu hanno saputo essere protagonisti anche nell'ultimo weekend grazie ad una strepitosa prestazione di Simone Zandomeneghi sul difficile tracciato di Collecchio (Pr) che gli è valsa una buona quinta piazza e alla generosa prova di Filippo Bertone che ha chiuso in decima posizione la Vicenza-Bionde.

"E' un buon periodo quello che stiamo attraversando: i ragazzi hanno messo in mostra un'ottima condizione fisica nel corso delle ultime settimane e gli appuntamenti che ci attendono hanno quel giusto carico di fascino e prestigio da trasmettere delle forti motivazioni a tutto il team" ha sottolineato il ds Daniele Calosso.

Mentre Samuele Zambelli sta recuperando dopo lo stop forzato a causa di una lieve forma influenzale contratta al rientro dalla trasferta in Belgio con la nazionale italiana Under 23, sarà Simone Zandomeneghi l'uomo da seguire con maggiore attenzione per il fine settimana di Pasqua. Il 22enne feltrino, infatti, ha nel mirino l'ambitissimo Gran Premio Palio del Recioto che si correrà martedì 23 aprile a Negrar (Vr). Prima di allora la Iseo Serrature Rime Carnovali sarà in gara sui circuiti pianeggianti di Casteldario (Mn), sabato 20 aprile, e di Bagnolo di Nogarole Rocca (Vr), lunedì 22 aprile. Sempre nel giorno di Pasquetta sarà la volta di un altro appuntamento internazionale: quello con il Giro del Belvedere che si correrà a Villa di Villa di Cordignano (Tv).


COLPACK:
Dal prossimo fine settimana inizieranno una serie di giornate intense per il Team Colpack, chiamato a dividersi su diversi fronti. L’appuntamento più prestigioso è quello con il Tour of the Alps, gara a tappe professionistica di categoria 2.HC in programma dal 22 al 26 aprile tra Tirolo, Alto Adige e Trentino.
Sarà l’antipasto del Giro d’Italia con al via squadre importanti e grandi campioni tra i quali spiccano i nomi di Chris Froome e Vincenzo Nibali. Il Team Colpack sarà l’unica formazione Continental italiana a schierarsi alla partenza. Al via ci saranno: Davide Botta, Paul Double, Jalel Duranti, Giacomo Garavaglia, Filippo Rocchetti ed il trentino Andrea Toniatti, quest’ultimo reduce da due ottimi piazzamenti (5° e 7° posto) in due tappe del Circuit des Ardennes, in Francia, e particolarmente motivato dal fatto di correre sulle strade di casa.
“Siamo molto felici ed onorati di avere ricevuto questo invito – confessa il direttore sportivo Gianluca Valoti, che guiderà la squadra sulle strade dell’Euregio –. Per i nostri atleti sarà una grandissima esperienza e avranno modo di confrontarsi con grandi campioni, gli stessi che parteciperanno poi al Giro d’Italia professionisti. Noi abbiamo deciso di partecipare con i ragazzi Elite e solo con due Under, Botta e Double. I nostri atleti più giovani abbiamo preferito schierarli nelle importanti classiche internazionali Under 23 che si svolgeranno in concomitanza nei prossimi giorni”.
E gli appuntamenti per la formazione del presidente Beppe Colleoni e del team manager Antonio Bevilacqua saranno davvero molto importanti: sabato 20 aprile Paolo Baccio parteciperà alla cronometro di Città di Castello (Perugia); domenica 21 aprile, giorno di Pasqua, il Team Colpack parteciperà al 12° Trofeo Città di San Vendemiano; lunedì 22 aprile, Pasquetta, il classico appuntamento con l’81° Giro del Belvedere a Villa di Cordignano (Tv); infine, martedì 23 aprile, a Negrar (Vr) il 58° Gran Premio Palio del Recioto.


TEAM FRANCO BALLERINI:
Menù pasquale molto vario per il team Franco Ballerini - Albion che si trova di fronte ad un vero e proprio crocevia della stagione con punti importanti da conquistare per essere al via del Giro d'Italia Under 23 nonostante una squadra a ranghi ridotti dopo le cadute delle ultime corse.

Si parte sabato dall'Umbria con la cronometro del GP Sogepu a Città di Castello. Al via della prova tre corridori che hanno dimostrato di poter fare bene come Gabriele Lancia, Tiziano Lanzano e soprattutto Veljko Stojnic che nella specialità ha sfiorato già il podio a inizio stagione.

Domenica ci sarà il secondo appuntamento internazionale dell'anno a San Vendemiano, con il classico circuito caratterizzato dal terribile muro di Cà del Poggio in cui si prevedono tanti tifosi anche vista la concomitanza con la Pasqua. Al via, oltre a Stojnic, ci saranno Allori, Bevilacqua, Gradassi e Iacchi.

Il weekend lungo si concluderà lunedì con una corsa storica e sempre molto sentita in Toscana come il GP Sportivi di Poggio alla Cavalla, un vero e proprio "Mondiale" sulle strade di casa. Prenderanno il via tutti i corridori a nostra disposizione.

Il ds Andrea Bardelli a riguardo delle nostre prossime corse "Penso che sabato i nostri corridori possano fare tutti bene e mi aspetto di vederli anche domenica dove dovrebbe venir fuori una corsa molto selettiva con lo strappo di Cà del Poggio. Lunedì si corre praticamente a casa, davanti al magazzino della Neri Sottoli che è un nostro storico sponsor e quindi le motivazioni non mancheranno. Sarà una Pasqua di fuoco"


CASILLO MASERATI:
Settimana di fuoco per il Team Casillo Maserati. In arrivo cinque gare in cinque giorni per la formazione piacentina diretta da Matteo Provini. Una serie di appuntamenti da far tremare le gambe. Archiviato l'ultimo week-end con il successo di Yuri Colonna a Biella, e gli ottimi piazzamenti di Murgano e Piccolo, il mirino del team è puntato sulla sfida di sabato a Castel d'Ario (Mantova) nel Memorial Vincenzo Mantovani dove, correranno Regalli, Colonna, Tagliani, Cervellera, Raimondi, Sartore e Coati. Il via alle ore 14.30.

Pasqua a San Vendemiano (Treviso), nell'internazionale del calendario UCI Europa Tour di classe 1.2MU con un sestetto composto da Murgano, Pellizzer, Piccolo, Monaco, Coati e Regalli. Starter 13.30. Sulle strade del Trevigiano anche lunedì 22 aprile per un'altra internazionale di lusso: il Giro del Belvedere a Cordignano con partenza alla 13.30. In aggiunta alla formazione schierata a San Vendemiano, arrivano Cervellera e Raimondi.

Martedì 23 aprile si va a Negrar, nel Veronese, per una corsa nobile del calendario internazionale: il Palio del Recioto. Chilometri 159, ore 13.30. Al via Pellizzer, Nessler, Monaco, Sartore e Cervellera.

A Bucine frazione San Leolino (Arezzo) finisce un tour de force intenso e dispendioso per i corridori del Team Casillo Maserati. Giovedì 25 aprile la squadra sarà infatti ai nastri di partenza del Trofeo Ciclisti in Bianco e Nero con Tagliani, Colonna, Murgano, Piccolo, Coati, Regalli, Cervellera, Nessler e Pellizzer.


TEAM CINELLI:
Gli atleti del team Cinelli saranno impegnati il giorno di Pasquetta, lunedì 22 aprile, a Bagnole di Nogarole Rocca (VR) dove si svolgerà la 74^ edizione del Trofeo G. Visentini riservata alle categorie elite e under 23. Il percorso prevede un circuito cittadino di 4 chilometri da ripetersi 25 volte per un totale di 100 chilometri. Il ritrovo è fissato per le ore 13 a Bagnole di Nogarole Rocca (TV) mentre la partenza verrà data alle 15. Organizza il Pedale Scaligero. Per l'occasione il ds Francesco Ghiarè ha deciso di schierare: Antonio Vernengo, Daniel Nastasi, Davide Italiani, Lorenzo Quartucci, Matteo Rotondi, Victor Bykanov, Matteo Sasso.

Articoli simili

 


Articoli Recenti