76^ Coppa della Liberazione - Borgo San Lorenzo (Fi)

Antonio Mannori Domenica 19 Settembre 2021 Allievi

Ordine d'arrivo:
1° Samuele Privitera (Ciclistica Bordighera)
2° Lorenzo Finn (Gs Levante) a 3"
3° Damiano Petri (Fosco Bessi) a 40"
4° Edoardo Cipollini (Fosco Bessi) a 44"
5° Alessandro Failli (Gs Olimpia Valdarnese)
6° Tommaso Pini (Giusfredi Macolive)
7° Gabriele De Fabritiis (Arma Taggia)
8° Alex Stella (Speedy Bike Work Service)
9° Samuele Scappini (Team Fortebraccio)
10° Matteo Creatini (Uc Donoratico)

Una splendida gara la 76^ Coppa della Liberazione a Borgo San Lorenzo organizzata dal Club Ciclo Appenninico 1907, con la collaborazione del Comune (c’erano il sindaco Paolo Omoboni e l’assessore allo sport Gabriele Timpanelli) e della locale sezione dell’ANPI presieduta da Paolo Poggini.

Al via 171 corridori di 35 società e vittoria del ligure Samuele Privitera, al secondo successo stagionale, autore di un brillante finale di gara. E’ scattato sulla dura salita delle Salaiole a 15 km dall’arrivo raggiungendo in discesa il bravissimo e generoso conregionale Finn del G.S. Levante in fuga da solo dal 35° Km. I due hanno raggiunto il traguardo nella zona del Foro Boario e Privitera, campione regionale ligure, ha vinto nettamente sul più stanco Finn. Alle spalle staccati di oltre mezzo minuto i toscani con terzo e quarto posto per il pistoiese Petri ed il campione toscano Cipollini, tutti e due della Fosco Bessi di Calenzano, mentre quinto è giunto il valdarnese Failli.

La gara di Borgo San Lorenzo è stata seguita da numerosi sportivi confermandosi tra gli eventi più prestigiosi della categoria. Dopo una fuga di Ruos quella spettacolare di Finn vincitore di due gare nel 2021 che ha saputo mantenersi sulla testa della gara per circa 45 chilometri e solo il rientro di Privitera non gli ha consentito di chiudere da vincitore la gara mugellano seguitra da un grande pubblico.

 

 

 

 

 

Articoli simili

 


Articoli Recenti