30° Trofeo Ballerini Marino - San Bartolo a Cintoia (Fi)

Elisa Domenica 10 Aprile 2016 Allievi

Ordine d’arrivo:
1° Tommaso Nencini (Fosco Bessi) Km 48, in 1h05’, media Km 42,123
2° Alessio Pisani (Montecarlo) a 15”
3° Mesut Cepa (Toscogas)
4° Giulio Fabbri (Aquila)
5° Alessio Riccardi (Pozzarello Alessio Carni) a 20”
6° Francesco Soldi (Iperfinish)
7° Alessandro Del Ry (Butese)
8° Alessandro Venturini (Iperfinish)
9° Francesco Taddei (Donoratico)
10° Tommaso Pozzolini (Coltano Grube)

Ha vinto il più forte di tutti, il fiorentino Tommaso Nencini, ed i primi ha riconoscerlo sono stati gli sconfitti ad iniziare dai bravi e onesti Pisani e Cepa che hanno ottenuto i due posti d’onore. Grande prestazione quella fornita da Nencini già vincitore di una gara sul circuito di Calenzano ed il migliore dei toscani nella recente Coppa Cei in provincia di Lucca. In questo 30° Trofeo Marino Ballerini che ha chiuso la mattinata ciclistica giovanile indetta dal gruppo sportivo Itala Ciclismo 1907, Nencini ha dato una chiara dimostrazione della sua forza e dell’eccellente condizione con la quale ha iniziato la stagione. E’ partito all’attacco poco prima di metà corsa (in programma 24 giri di 2 Km interamente pianeggianti) assieme al bravo pistoiese Riccardi al suo primo anno in categoria a differenza di Nencini. I due hanno marciato di comune accordo ma quando mancavano 15 Km all’arrivo Nencini ha staccato il suo compagno di viaggio iniziando il volo solitario verso il bis stagionale. Una pedalata sempre possente, una grinta notevole e la voglia di vincere ancora tra gli applausi degli sportivi presenti e del suo staff tecnico con Donnini, il Ds Gianassi, Bianchi e Metti. Alle spalle del fuggitivo nel finale si lanciavano in tre ma Pisani, Cepa e Fabbri non riuscivano a colmare il gap e nello sprint per il posto d’onore era il lucchese Pisani ad imporsi su Cepa già vincitore quest’anno a Massa nel giorno di Pasqua. Al via della gara fiorentina 80 corridori in rappresentanza di 14 formazioni e quella del vincitore, la Fosco Bessi Mcd Pagliaccia di Calenzano era la più numerosa con ben 15 allievi iscritti. Soddisfazione infine per Giuliano cenni presidente dell’Itala che tra il sabato (giovanissimi) e la domenica ha ospitato ben 400 ciclisti.

Articoli simili

 


Articoli Recenti